FIAT INDUSTRIAL 14/07/2011

Pubblicato: luglio 15, 2011 da Trading Warrior in Fiat, Fiat Ind

FIAT INDUSTRIAL Marchionne la vuole a Wall Street
Websim – 14/07/2011 16:25:00

Revisione al rialzo dei target societari anticipata a fine luglio, delisting di Cnh e quotazione della controllante negli Usa. Sono questi i motivi principali che spingono Goldman Sachs a puntare su Fiat Industrial: il broker americano ha avviato la copertura sul titolo con giudizio “buy” e target price a 13,80 euro. La scommessa di Goldman è che il prossimo 25 luglio il presidente Sergio Marchionne, quando annuncerà i risultati del secondo trimestre, rivedrà al rialzo gli obiettivi societari. A metà aprile Marchionne aveva detto che un miglioramento delle guidance sarebbe sì stato possibile, ma più avanti, in occasione cioè della presentazione dei conti del terzo trimestre. Per Goldman un’accelerazione sul fronte della tempistica è plausibile, considerando il buon andamento dei ricavi del gruppo e gli effetti positivi delle misure di efficientamento in corso: il broker prevede utili operativi (trading profit) in crescita del 37% annuo nei prossimi tre anni e nettamente superiori al consensus di Bloomberg: per il 2011 stima 1,6 miliardi di euro, che diventeranno 2,2 miliardi nel 2013, il 23% in più rispetto alle stime degli analisti. Goldman scrive che la recente debolezza dell’azione “offre un buon punto d’entrata in una società a larga capitalizzazione che, secondo le nostre stime, vedrà una forte crescita della reddittività”.
Dopo che il titolo ha perso da inizio anno il 10%, gli analisti si aspettano ora un’inversione di tendenza sostenuta da: 1) il buon andamento dei risultati; 2) la realizzazione del piano industriale; 3) il potenziamento del management con l’individuazione di un amministratore delegato e un direttore finanziario e 4) il riacquisto delle quote di minoranza della controllata Cnh, di cui attualmente Fiat detiene l’89%.
Quello del riacquisto delle minorities di Cnh è un tema di particolare importanza: lo scorso anno Marchionne non aveva escluso l’eventualità di ritirare dal mercato l’esiguo flottante e delistare la società, anche se non nel breve termine. Goldman Sachs si spinge oltre: in cambio delle azioni Cnh, il gruppo potrebbe offrire azioni Fiat Industrial e decidere per la quotazione di quest’ultima sulla Borsa americana. La doppia operazione avrebbe il merito di togliere dal mercato un titolo poco liquido e al contempo conferire maggiore visibilità a Fiat Industrial.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...