Sempre in standby

Pubblicato: novembre 16, 2011 da Trading Warrior in PiazzaAffari

Mentre Wall Street si avvia ad aprire in negativo, le quotazioni del petrolio a New York salgono di 1,11 dollari a 100,48 dollari al barile. Al momento non ci sono ripercussioni per il trio Eni Saipem e Tenaris, che nella media restano ferme attorno alla parità. Il governicchio che è saltato fuori dal cilindro di Monti non sembra avere scaldato gli animi.

commenti
  1. Pivot Trader scrive:

    Queste fasi di lateralizzazione possono preludere a cadute pesanti. D’altro canto penso che comporre un governo solido a partire dalla fauna parlamentare nostrana sia una missione impossibile. Basti pensare al (ri)nascituro parlamento padano, quello senza opposizione, aperto solo quando la padania va all’opposizione in quell’altro parlamento. In piena crisi.

  2. Donald Trader scrive:

    Sulla tendenza a medio/lungo termine i pareri divergono anche se prevale l’intonazione ribassista e c’è chi dice che toccheremo nuovamente i minimi del mitico marzo 2009. Sulla fauna no comment, ad impossibilia nemo tenetur.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...