Si sgonfia anche Wall Street

Pubblicato: dicembre 2, 2011 da Trading Warrior in Dow Jones, News, Scenari

L’azionario Usa si avvia a chiudere in parità, col Dow Jones pressoché fermo a quota 12.000 punti, in quella che sembra essere la migliore settimana da tre anni per i mercati Usa, dopo il dato sulla disoccupazione scesa ai minimi da 2 anni e mezzo. Quota 12.000 resta comunque vicina a una resistenza chiave, e costituisce comunque un livello che si trova 2.000 punti sotto i massimi storici che risalgono al giugno 2007. A sua volta l’indice S&P 500 sale di oltre il 5% nella settimana in cui si registra la migliore performance da marzo 2009. I titoli si sono mossi al rialzo anche sulla scia delle indiscrezioni di Bloomberg secondo cui la Bce starebbe studiando un prestito dell’ammontare di 200 miliardi di euro al Fondo Monetario internazionale nel tentativo di arrestare la crisi del debito. Uno dei motivi che potrebbe aver determinato il ritracciamento degli indici sul finale riguarda le indiscrezioni circolate fra i trader di un possibile downgrade di Spagna e Giappone nel fine settimana, di una legge del Congresso Usa per arrestare il salvataggio dell’Europa da parte dell’Fmi e di un intervento militare in Iran. Restiamo in fase di monitoraggio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...