L’orso globale

Pubblicato: dicembre 14, 2011 da Trading Warrior in Euro, Fed, Petrolio, PiazzaAffari

Nikkei e Hang Seng chiudono praticamente invariati, con una flessione frazionale. I future sull’indice Dax di Francoforte e il Ftse 100 di Londra sono in calo tra lo 0,7% e lo 0,8%. Ieri sera dalla Federal Reserve è giunto un allarme sulle conseguenze globali della crisi dei debiti dell’Europa e non sono arrivate quelle rassicurazioni sul mantenimento delle misure non convenzionali (il QE) di stimolo all’economia su cui gli investitori puntavano. Wall Street ha chiuso in rosso: Dow Jones -0,55% a 11.954 punti, S&P 500 -0,87% a 1.225 punti, Nasdaq -1,26% a 2.579 punti. Il future sul petrolio tipo Wti è in ribasso dello 0,3% dopo la chiusura in rialzo del 2,4% innescata dal diffondersi di voci, poi smentite, di una chiusura da parte dell’Iran dello stretto di Hormuz nel Golfo Persico. La situazione nell’area sta comunque diventando sempre più instabile con Israele pronto a intervenire qualora vi fossero segnali di pericolo.
L’euro tratta a 1,304 sul dollaro rispetto alla chiusura di ieri sera a 1,303: la valuta unica è caduta sui minimi degli ultimi 11 mesi nei confronti del dollaro. Aspettiamoci un’altra giornata nera.

commenti
  1. Eymerich il Trader Errante scrive:

    Non vorrei che tornasse a 13.800/14.000 per poi risalire.

  2. Henry Turner scrive:

    Visto cosa sta succedendo adesso (12.36) lo scenario è molto probabile.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...