Dopo Atene occhio alle aste

Pubblicato: febbraio 13, 2012 da Trading Warrior in Bce, Dow Jones, Intesa San Paolo, Macro, News, PiazzaAffari, Unicredit
Tag:, , , , , , ,

I listini asiatici hanno chiuso in rialzo dopo l’approvazione del Parlamento greco delle nuove misure di austerità. Indice MSCI Asia Pacific +0,8%, Tokio +0,58%, Hong Kong +0,4%, Seul +0,7%, Shanghai -0,3%, Bombay piatta. L’approvazione del piano da parte di Atene consentirà in un primo tempo il rimborso dei bond in scadenza a metà marzo e poi il rilascio di 130 miliardi di nuovi aiuti finanziari. Alcuni azzardano una cifra intorno ai 145 miliardi. Tuttavia, il sentiment sarà ancora oscillante, dato che il governo greco deve stabilire i dettagli dei restanti 350 milioni euro delle misure di austerità, mentre venerdì scorso Standard & Poor’s ha tagliato il rating di 34 banche italiane, inclusa UniCredit e Banca Intesa.
Prime reazioni positive dei mercati finanziari ma con qualche titubanza:
Euro in recupero contro dollaro a 1,326 da 1,3197 di venerdì.
I future su Wall Street anticipano un avvio in rialzo dello 0,4% dopo che i tre indici principali venerdì hanno chiuso in calo dello 0,7% in attesa di novità da Atene.
Occhio alle aste. Oggi il Tesoro italiano (esito dopo le 11:00) piazzerà 8,5 miliardi di Bot annuali e 3,5 miliardi di Bot a 127 giorni (poco più di 4 mesi). Scendono in campo anche Germania, 4 miliardi di bond a 6 mesi, e Francia con 8,7 miliardi di bond con scadenze tra 3 e 12 mesi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...