I dati macro dagli USA mettono le ali a Piazza Affari

Pubblicato: aprile 16, 2012 da Trading Warrior in Bce, Commodities, Dow Jones, Fiat, Fiat Ind, Ftse Mib, Macro, News, PiazzaAffari, Saipem, Tenaris, Unicredit
Tag:, , , , ,

I future USA si confermano in rialzo dopo la diffusione dei dati macro: il contratto sull’indice S&P500 sale dello 0,2%. Il principale indice di Wall Street ha chiuso la settimana con un ribasso del 2%, il dato peggiore dell’anno. Le vendite al dettaglio di marzo sono cresciute dello 0,8%, sopra lo 0,3% atteso dagli analisti. Al netto delle vendite di automobili la crescita è stata pari allo 0,7%, sopra lo 0,5% stimato.
Male invece le condizioni dell’industria dello Stato di New York elaborate dalla Federal Reserve locale: sono scese a 6,56 ad aprile da 20,21 di marzo. Gil analisti le attendevano a 18.
Il dollar index sale anche oggi dopo l’allungo di venerdì e arriva a 80,03 (+0,2%). La riscoperta del dollaro indebolisce l’altro bene rifugio per eccellenza: il prezzo all’oncia è 1.647 dollari, in ribasso dello 0,6%.
Intanto Milano accelera con l’indice Ftse Mib sale del 2,11% a 14.661,97 punti e il Ftse All-Share che avanza del 2,02% a 15.670,17 punti. Recuperano le banche, con le virate in positivo di Intesa Sanpaolo (+0,52%) e Unicredit (+0,99%). Brillano Buzzi Unicem (+6,53%), Telecom Italia (+3,01%), Saipem (+4,34%), Tenaris (+2,45%), Fiat (+2,41%) e Fiat Industrial (+2,92%).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...