Archivio per la categoria ‘Cina’

PECHINO
Prezzi case gennaio (2,30).

ITALIA
Cda su risultati di bilancio di: Autostrade Meridionali, Dada, It Way.

Tenaris, conference call su risultati bilancio (15,00).

ROMA
Tesoro, annuncio tipologia e quantitativi Btp in asta il 27 febbraio.

Istat, fiducia consumatori febbraio (11,00).

BRUXELLES
Commissione europea presenta interim forecast Paesi zona euro; conferenza stampa di Rehn (11,00).

BERLINO
Intervento Asmussen (membro board Bce).

Indice Ifo febbraio (10,00).

FRANCOFORTE
Bce annuncia importo fondi che le banche intendono rimborsare anticipatamente (12,00).

NEW YORK
Intervento Rosengren, Fed Boston e atteso intervento di Powell, membro board Fed a convegno su “Momento critico: crisi fiscali e ruolo della politica monetaria”.

Annunci

CINA, TAIWAN
Mercati chiusi per festività.

ITALIA
Cda su risultati 4° trimestre di: Cairo, Elica, Interpump.

Cda su risultati preliminari di bilancio di: Eni (comunicato domattina), First Capital (approvazione Net Asset Value), Ima.

ROMA
Istat, stima Pil 4° trimestre (10,00).

BRUXELLES
Stima flash Pil 4° trimestre zona euro (11,00).

Commissione Ue presenta proposta di tassazione sulle transazioni finanziarie in 11 Paesi membri (13,00).

ATENE
Stima Pil 4° trimestre (11,00).

BERLINO
Stima Pil 4° trimestre (8,00).

PARIGI
Stima Pil 4° trimestre (7,30).

WASHINGTON
Nuove richieste sussidi disoccupazione settimanali (14,30).

Tesoro offre Titoli di Stato a 30 anni (19,00).

NEW YORK
Risultati Agilent, General Motors, PepsiCo.

PECHINO
Stima flash Hsbs Pmi manifatturagennaio (2,45).

ROMA
Tesoro, annuncio quantitativi Bot in asta 29 gennaio.

FRANCOFORTE
Zona euro, Bce pubblica dati su flussi netti investimento e partite correnti novembre (10,00).

Riunione consiglio Bce, no decisione tassi.

BRUXELLES
Zona euro, stima flash Pmi manifattura, servizi e composito gennaio (9,58).

BERLINO
Stima flash Pmi manifattura, servizi e composito gennaio (9,28).

WASHINGTON
Nuove richieste sussidi disoccupazione settimanali (14,30).

Stima Pmi manifattura Markit gennaio (14,58).

Leading indicator dicembre (16,00).

Scorte settimanali prodotti petroliferi Eia (17,00).

Tesoro offre titoli Stato indicizzati (Tips) a 10 anni (19,00).

NEW YORK
Risultati di 3M, Microsoft.

FTSE/MIB Buona la recente reazione sui minimi a 17.200 punti. Area 17mila rimane il primo supporto a baluardo dell’uptrend in corso. Il primo target si colloca a 18mila punti, uno spartiacque decisivo per ulteriori allunghi fin verso quota 20.000 punti.

Tra i titoli che segnaliamo:

DANIELI Continua la fase di consolidamento su una base interessante dopo il recente scivolone a quota 22 euro. Il risveglio dei basic materials e il traino della Cina potrebbe avvantaggiarla. Manteniamo per il target a 25 euro. Stop a 21,5.

PRYSMIAN La ex divisione cavi della Pirelli tiene bene, ma si scontra con la forte resistenza collocata a quota 16 euro. Per questo motivo manteniamo una posizione ribassista. Primi supporti in area 14,8 euro.

UNICREDIT Prova a rimbalzare dopo il recente ritracciamento. La strategia multiday rimane comunque valida per target verso 4,65 euro, il top del 2012. Stop sotto 3,8 eu.

UBI BANCA riprende la corsa. Fino a 4,2 eu si può vendere.
Consideriamo questo short una “polizza assicurativa” in caso di correzione del mercato. Target nella fascia 3,4 euro.

I future sulle Borse europee anticipano un avvio di seduta poco mosso dopo il rally messo a segno ieri.
Stamattina le Borse asiatiche sono toniche: Tokio ha chiuso in guadagno del 2,6%, Shanghai +1,1%, con il Pil cinese in crescita del 7,8% nel 2012 sostenuto soprattutto dalla domanda interna. Hong Kong +0,9%, Seul +0,6%, Bombay +0,5%.
L’euro prosegue nel rafforzamento contro tutte le principali valute. In avvio di giornata il cross euro dollaro è fissato a 1,338 da 1,337 di ieri sera. La moneta unica fa segnare nuovi record di periodo contro Franco Svizzero e Yen.
In crescita i prezzi del petrolio in seguito all’acuirsi delle tensioni geopolitiche in Mali e in Algeria. Brent +0,6% a 111,2 dollari e Wti +1,4% a 95,5 dollari sui massimi da metà settembre. Le incertezze del quadro geopolitico spingono l’oro fino a 1.690 dollari l’oncia.
Oggi non sono in agenda emissioni di titoli periferici della zona euro. Italia, Portogallo, Irlanda e Spagna hanno superato a pieni voti il primo ostacolo del 2013 e ciò ha determinato una ulteriore forte contrazione dei differenziali. Lo spread decennale Btp/Bund riparte da quota 258 per un rendimento del Btp 10 anni al 4,19%.
Poco prima delle 16 italiane arriva invece da oltreocaeno il dato sull’indice di fiducia dei consumatori diffuso dall’Università del Michigan, atteso in crescita rispetto ai 72,9 punti precedenti.

HONG KONG
Intervento Evans, Fed Chicago (2,20).

ITALIA
Generali, “Investor Day” (12,00) a Londra. Atteso comunicato su ‘strategic review’ alle 7,30.

ROMA
Istat, produzione industriale novembre (10,00).

BRUXELLES
Produzione industriale novembre zona euro (11,00).

BERLINO
Prezzi all’ingrosso dicembre (8,00).

ANN ARBOR
Atteso intervento di Bernanke (22,00).

ATLANTIA
Intervento Lockhart, Fed (18,40).

NEW YORK
Trimestrale Morgan Stanley

HALF MOON BAY
Intervento Williams, Fed San Francisco (17,55).

TOKYO
Leading indicator novembre (6,00).

PECHINO
Bilancia commerciale dicembre.

Attesa da oggi al 15 gennaio M2 dicembre.

ITALIA
Mittel, Cda su risultati di bilancio.

ROMA
Tesoro, asta 8,5 miliardi Bot a 12 mesi (365 gg).

EUROPA FRANCOFORTE
Bce, riunione Consiglio; a seguire decisione tassi e conferenza stampa di Mario Draghi.

ATENE
Prezzi al consumo dicembre e occupati ottobre(11,00).

BERLINO
Intervento Asmussen, membro board Bce (18,00).

LONDRA
Banca centrale termina riunione di politica monetaria; annuncia tassi.

MADRID
Tesoro offre titoli di Stato scadenza marzo 2015, cedola 2,75%; gennaio 2018, cedola 4,5%; luglio 2026, cedola 5,9%.

PARIGI
Produzione industriale novembre e dato finale prezzi al consumo dicembre (8,45).

WASHINGTON
Nuove richieste sussidi di disoccupazione settimanali (14,30).

Tesoro offre titoli di Stato a 30 anni (19,00).