Archivio per la categoria ‘Trimestrali’

Tenaris la società italiana leader nella fornitura di tubi senza saldatura e servizi per l’industria petrolifera, ha comunicato in mattinata di aver chiuso il quarto trimestre 2012 con un calo del 18% anno su anno dell’utile netto a 350,3 milioni di dollari, molto al di sotto della media delle stime Reuters che era pari a circa 450 milioni. Va un po’ meglio delle aspettative l’Ebitda, salito a 733 milioni di dollari (+3% anno su anno). Ricavi a 2,75 miliardi di dollari, piatti sul livello di un anno prima e leggermente sotto le aspettative. Meglio delle aspettative la redditività, com l’Ebitda margin sceso al 26,6% da 27,1% del terzo trimestre mentre il consensus si aspettava un calo più marcato a 25,8%.
Il Cda proporrà all’assemblea la distribuzione di un dividendo annuale pari a 0,43 dollari per azione inclusivo della cedola per 0,13 dollari già distribuita lo scorso novembre. Per quanto riguarda quest’anno, Tenaris dice di attendersi una crescita moderata delle vendite e un Ebitda stabile.

Annunci

CINA, TAIWAN
Mercati chiusi per festività.

ITALIA
Cda su risultati 4° trimestre di: Cairo, Elica, Interpump.

Cda su risultati preliminari di bilancio di: Eni (comunicato domattina), First Capital (approvazione Net Asset Value), Ima.

ROMA
Istat, stima Pil 4° trimestre (10,00).

BRUXELLES
Stima flash Pil 4° trimestre zona euro (11,00).

Commissione Ue presenta proposta di tassazione sulle transazioni finanziarie in 11 Paesi membri (13,00).

ATENE
Stima Pil 4° trimestre (11,00).

BERLINO
Stima Pil 4° trimestre (8,00).

PARIGI
Stima Pil 4° trimestre (7,30).

WASHINGTON
Nuove richieste sussidi disoccupazione settimanali (14,30).

Tesoro offre Titoli di Stato a 30 anni (19,00).

NEW YORK
Risultati Agilent, General Motors, PepsiCo.

Calendario eventi 2013 di Saipem

Pubblicato: gennaio 25, 2013 da TrandingTraderWarrior in Saipem, Trimestrali
Tag:, , ,

È tempo di trimestrali. Si potrebbe dunque tentare la solita operazione con Saipem: un intraday “quasi sicuro” dovuto al consueto stato di buona salute del titolo. Si acquista in mattinata e si rivende alla chiusura della seduta, contando sulla pubblicazione dei dati di bilancio intorno alle 15.00. Dopo il caso Algeria, tuttavia, è tutt’altro che scontato il solito up trend intraday. Il problema non è tanto l’utile per azione, peraltro già ridimensionato a livello previsionale, quanto la capacità di infondere sicurezza circa l’acquisizione di nuove comemsse di lavoro.
____________________________________________

13 Febbraio 2013: bilancio consolidato preconsuntivo al 31 dicembre 2012; previsione relativa all’ammontare del dividendo per l’esercizio 2012; comunicato stampa e conference call;
23 Aprile 2013: resoconto intermedio di gestione al 31 marzo 2013; comunicato stampa e conference call;
30 Luglio 2013: risultati del 2° trimestre e relazione finanziaria semestrale relativa al 1° semestre 2013; comunicato stampa e conference call;
28 Ottobre 2013: resoconto intermedio di gestione al 30 settembre 2013; comunicato stampa e conference call.

L’Assemblea Ordinaria degli Azionisti per l’approvazione del bilancio di esercizio al 31 dicembre 2012 e l’attribuzione dell’utile sarà convocata il 24 e 30 aprile 2013.
Il pagamento del dividendo relativo all’esercizio 2012 sarà effettuato il 23 maggio 2013, con data di stacco il 20 maggio 2013 e record date il 22 maggio 2013.

ITALIA
Tod’s, Cda su vendite 2012.

Cda Finmeccanica, anche su offerte vincolanti Ansaldo Energia.

ROMA
Tesoro, annuncio quantitativi Ctz e Btpei in asta 28 gennaio.

BRUXELLES
Zona euro, indice fiducia consumatori gennaio (16,00).

Eurostat, debito pubblico 3° trimestre zona euro.

BERLINO
Trimestrale Siemens.

LONDRA
Banca centrale pubblica verbali ultima riunione su tassi (10,30).

PARIGI
Indice fiducia imprese gennaio (8,45).

WASHINGTON
Indice su prezzi case novembre (15,00).

Fmi pubblica “World Economic Outlook”; conferenza stampa (16,00).

Scorte Usa settimanali prodotti petroliferi Eia (16,30).

Tesoro offre titoli Stato a 4 settimane (17,30).

NEW YORK CITY
Risultati di McDonald’s.

TORONTO
Banca centrale annuncia decisione tassi.

MILANO
Lyxor Etf, conferenza stampa con Arnaud Llinas sull’industria degli Etf nel 2013 (12,00).

FRANCOFORTE
Discorso di Mario Draghi a inaugurazione nuovo anno dell’istituto IHK (19,00).

BRUXELLES
Riunione Ecofin

AMSTERDAM
Tesoro offre 1,5-2,5 miliardi DSL gennaio 2014, cedola 1,00% e gennaio 2032, cedola 3,75%.

BERLINO
Indice Zew su fiducia economia gennaio (11,00).

LONDRA
Tesoro offre Gilt 2022 cedola 4%.

MADRID
Tesoro offre titoli di Stato a 3 e 6 mesi.

WASHINGTON
Indice Fed Chicago dicembre (14,30).

Vendite case esistenti dicembre (16,00).

Tesoro offre titoli Stato a 13 e 26 settimane (17,30).

NEW YORK
Risultati di Google, Ibm, Johnson & Johnson.

“Il recente rally sui mercati ha riguardato soprattutto l’espansione dei multipli, lasciando vulnerabili molte azioni, soprattutto gli industriali e le banche”, hanno ammonito gli esperti di Mediobanca nel primo numero del “Mediobanca Telegraph” . Le stime dell’Eps in Europa sono state tagliate nei mesi scorsi e permangono i timori sulla prossima stagione delle trimestrali. Da Mediobanca si stima che il ciclo dell’Eps abbia bisogno di accelerare nuovamente per supportare i prezzi correnti, ma tale eventualita’ è considerata improbabile data l’attuale congiuntura. Gli esperti fanno notare che l’indice Pmi delle maggiori economie è ancora sotto pressione. “Guardando alla storia di lungo periodo dell’azionario, ci sembra che siamo a due terzi della strada di questa fase di mercato ribassista. La nostra analisi suggerisce che il ciclo di lungo periodo degli ultimi 15-20 anni, probabilmente iniziato nel 2001, potrebbe finire tra il 2015 e il 2020“, hanno aggiunto dalla banca d’affari. Secondo gli esperti questa ultima parte del ciclo sara’ caratterizzata da un lato dalle spinte deflazionistiche connesse al calo del debito dei Paesi sviluppati, dall’altro dalla spinta inflazionista derivante dalle politiche delle banche centrali. “Il portafoglio avra’ bisogno di essere continuamente aggiustato con le due forze opposte che interagiscono”, è il commento finale.
Mediobanca sceglie le sue top pick sulla base del criterio del “margine di sicurezza”: gli esperti cercano azioni che offrano tale margine in termini di andamento degli utili e/o valutazione sui multipli. Eni, Fiat Industrial, Lottomatica, Recordati e Ei Towers sono i titoli preferiti di Mediobanca. Dal lato dei meno preferiti ci sono Saipem, Tenaris e Finmeccanica e tra le small cap Piaggio. Secondo gli esperti il mercato sta cercando di anticipare la ripresa dell’economia che potrebbe dare impulso agli utili delle banche europee soprattutto attraverso la normalizzazione della qualita’ dell’attivo. “Pensiamo che sia troppo presto e che ci sia ancora il rischio di ulteriori cali dell’Eps dopo i risultati del quarto trimestre”, hanno comunque concluso gli analisti.

HONG KONG
Intervento Evans, Fed Chicago (2,20).

ITALIA
Generali, “Investor Day” (12,00) a Londra. Atteso comunicato su ‘strategic review’ alle 7,30.

ROMA
Istat, produzione industriale novembre (10,00).

BRUXELLES
Produzione industriale novembre zona euro (11,00).

BERLINO
Prezzi all’ingrosso dicembre (8,00).

ANN ARBOR
Atteso intervento di Bernanke (22,00).

ATLANTIA
Intervento Lockhart, Fed (18,40).

NEW YORK
Trimestrale Morgan Stanley

HALF MOON BAY
Intervento Williams, Fed San Francisco (17,55).